0
0
Wishlist #0 ITEMS

Home page Legacy I nostri valori Calzature da 3 generazioni

Customer care +39 055 3562780 |SPEDIZIONE IN Italia

FERRAGAMO.COM UTILIZZA I COOKIES PER OFFRIRE AL VISITATORE LA MIGLIORE ESPERIENZA NELLA FRUIZIONE DEL SITO E PER ASSICURARE CHE I PRODOTTI E LE INFORMAZIONI PROPOSTI SIANO INTERESSANTI.PREGHIAMO DI FARE RIFERIMENTO AL DOCUMENTO INFORMAZIONI LEGALI PER OGNI ULTERIORE DETTAGLIO IN PROPOSITO E CLICCARE IL LINK SOTTO INDICATO PER ACCETTARE LA NOSTRA POLICY.

CLICCA PER ACCETTARE

Calzature da 3 generazioni

Oggi la Salvatore Ferragamo e' giunta alla terza generazione.
Le calzature restano il motore creativo dell'intera produzione. La loro elevata qualita' e' garantita dalla attenzione che viene dedicata alla costruzione delle forme, alla forte componente manuale che caratterizza molte fasi della filiera produttiva, ma soprattutto la calzata della scarpa, erede degli studi anatomici compiuti dal fondatore dell'azienda Salvatore Ferragamo in America nei primi anni Venti del Novecento: quasi 100 taglie a disposizione per modello, che avvicinano la produzione Ferragamo quasi al fatto su misura. Le prime regole che animano la nascita di ogni nuova collezione o di ogni modello sono la volonta' di creare calzature che facciano sentire chi le indossa a proprio agio, attuali nella linea e al tempo stesso siano pensate come oggetti da collezione per la raffinata cura dei dettagli.

CURIOSITA'

Salvatore Ferragamo ha dedicato la sua vita alla ricerca di un segreto, la scarpa che calza bene. Quando iniziò a studiare anatomia in America scoprì il primo indizio per la soluzione del problema nella distribuzione del peso del corpo sull’articolazione del piede. "Ho trovato -scrive- che il peso del corpo in posizione eretta cade verticalmente sull’arco del piede. Fabbricai le mie forme rivoluzionarie che, dando appoggio all’arco, permettono al piede di muoversi come un pendolo all’inverso".

Photo Credit n. 1: Getty Images
Photo Credit n. 1: Getty Images
Photo Credit picture n. 3: David Lees per "Life" diritti Ferragamo
Photo Credit picture n. 3: David Lees per