home scopri Comfort

comfort
Comfort-comfort

“Fabbricai le mie forme rivoluzionarie che, dando appoggio all’arco, permettono al piede di muoversi come un pendolo all’inverso” (da Il Calzolaio dei Sogni. Autobiografia di Salvatore Ferragamo, Londra 1957, ed. italiana 1971).
Fin dall’inizio dell’attività Salvatore Ferragamo era ossessionato dalla soluzione di un problema che aveva angustiato da secoli coloro che realizzavano scarpe: fare scarpe non solo belle ma anche comode.

image-white
Chiudi

Comfort

Durante la sua permanenza in California, frequentò corsi di anatomia umana all’università, trovando il primo indizio per la soluzione del problema nella distribuzione del peso del corpo sull’arco del piede e brevettando un sostegno interno in acciaio, il ‘cambrione’. Ciò permise alle scarpe di Ferragamo di diventare leggere, ma resistenti. A questa scoperta preliminare aggiunse una serie di studi sulle calzate, che lo portarono ad ideare un sistema originale di calzata, che avvicinava anche la produzione in serie al su misura. Alla misurazione tradizionale Salvatore affiancò la misurazione della larghezza della pianta e del volume complessivo del piede.
Questo concetto è stato sviluppato in modo industriale negli anni successivi alla sua scomparsa, e ha portato a sviluppare fino a più di 70 diverse combinazioni di calzate/taglia per la donna e altrettante per l'offerta di scarpe uomo.

scarpa_pendolo
image-transparent